Ioanna, “abile cuoco di emozioni”

Carmine Ioanna Quartet «Soli in viaggio», Bonsaï Music, 2018, 1 CD. Se, in apertura alle note che accompagnano il tuo ultimo album, un personaggio come Paolo Fresu ti definisce un “abile cuoco di emozioni”, qualcosa di interessante devi averlo probabilmente veicolato attraverso le dodici tracce raccolte in questo “Soli in viaggio”. In effetti, ascoltando il secondo lavoro discografico di Carmine…Continua la lettura di Ioanna, “abile cuoco di emozioni”

Chauhan tra Rachmaninov, Ciaikovskij e Brahms

Parma: il giovane direttore è tornato alla guida della Filarmonica Toscanini con Stephen Hough al pianoforte Continuando il viaggio nel repertorio sinfonico intrapreso nella veste di direttore principale della Filarmonica Toscanini, in occasione del concerto di venerdì scorso Alpesh Chauhan ha proposto pagine quali L’isola dei morti op.29 di Rachmaninov e Francesca da Rimin iop.32 di Ciaikovskij, per finire con il brahmsiano Concerto per pianoforte…Continua la lettura di Chauhan tra Rachmaninov, Ciaikovskij e Brahms

Still, Moving

Cocoon, «Still, Moving», Emme Record 2017, 1 cd. Radici in Toscana ed esperienze maturate frequentando i palcoscenici di festival e rassegne tra Italia, Regno Unito, Germania e Romania: questa giovane formazione composta da Francesca Gaza (voce ed elettronica), Luca Sguera (pianoforte), Alessandro Mazzieri (basso ed elettronica) e Saverio Cacopardi (batteria) ha scelto di chiamarsi Cocoon, motivando così questa decisione: «Cocoon…Continua la lettura di Still, Moving

La grazia gentile di Andrea Motis

Il quintetto della giovane artista catalana al Museo del Violino per Cremona Jazz Animata da una grazia gentile che ha segnato gli sguardi e i cenni scambiati con i componenti del suo quintetto, la ventiduenne catalana Andrea Motis ha conquistato sabato scorso il numeroso pubblico raccolto all’auditorium Arvedi in occasione del terzo appuntamento di Cremona Jazz, edizione 2018. Preceduta dall’esibizione…Continua la lettura di La grazia gentile di Andrea Motis