Jaron Lanier, Dieci Ragioni

Come pesci (o gatti) nella rete

Jaron Lanier, Dieci ragioni per cancellare subito i tuoi account social, il Saggiatore 2018, 160 pp. Jaron Lanier (musicista, scrittore e pioniere dell’informatica e nella ricerca sulla Realtà Virtuale, inserito nel 2010 da Time tra i cento pensatori più influenti del nostro tempo) ha pubblicato questo volumetto agile agile – uscito in Italia per la casa editrice Il Saggiatore – introdotto da […]

Il Manager culturale oggi, tra musei e Intelligenza Artificiale

Ludovico Solima, Management per l’impresa culturale, Carocci 2018, 276 pp. L’impresa culturale appare oggi una realtà organizzativa particolarmente complessa. Essa condivide le caratteristiche delle organizzazioni aziendali odierne, immerse nelle problematiche legate alla competitività, al mercato globale e ai temi dell’innovazione (Industry 4.0, Big Data, IoT, ecc.). Ma le imprese culturali, nelle diverse forme che possono assumere (associazioni, musei, teatri, fondazioni […]

MySpace, Google+ e la fragilità del web

Dalla musica persa su MySpace all’addio a Google+, il World Wide Web compie trent’anni e si scopre sempre più fragile. Strana congiunzione astrale quella che mette a confronto in questi giorni un evento voluto e pianificato come la chiusura di Google+ e un “incidente” come la perdita di circa 50 milioni di brani da parte di MySpace. Due eventi che pongono più […]

Il futuro “inevitabile” tra realtà virtuale e intelligenza artificiale

Kevin Kelly, L’inevitabile, Il Saggiatore 2017, pp. 329 In un tempo nel quale si parla sempre più incessantemente di progresso tecnologico, realtà virtuale, intelligenza artificiale, Fabbrica 4.0, il libro di Kevin Kelly – L’inevitabile (Il Saggiatore 2017) – propone un interessante sguardo lanciato su un futuro “inevitabile”, almeno secondo l’autore, tra intuizioni visionarie ed empiriche letture dell’evoluzione tecnologica. Keniv Kelly è uno scrittore e fotografo statunitense, cofondatore […]

Verdi è Social

Nelle ore in cui si diffondeva la notizia che il ministro alla Cultura Dario Franceschini ha deciso di non inserire il Festival Verdi di Parma nel decreto Cultura – escludendolo quindi dai relativi finanziamenti perché considerato un’iniziativa di interesse locale e non nazionale – veniva presentato il progetto #VerdiMuseum, una iniziativa originale, nata come si dice “dal basso”, che può […]